Attività di apprendimento

Attività di apprendimento - Nicosia, Cipro

people%20walking%20on%20beach%20shore%20

La prima attività di apprendimento è stata fatta a Nicosia, Cipro, presso la sede di DIONE dall’8 al 12 Luglio 2019. Gli esperti di ogni organizzazione partner di progetto hanno partecipato a questa attività

Il corso di formazione esperto al gruppo dei partecipanti ha dato l’opportunità di beneficiare di un approccio multidisciplinare. I metodi partecipativi ahnno facilitato lo scambio di buone pratiche. Gli esperti delle istituzioni partner hanno partecipato a uan sessione di formazione a breve termine dello staff. Questa sessione di formazione li ha aiutati a promuovere lo scambio di buone pratiche per migliorare la conoscenza critica dei partecipanti riguarda il fenomeno della violenza a livello Europeo.

Obiettivi del meeting: - familiarità con i concetti principali e le nozioni riguardanti il fenomeno della violenza; - come si sviluppa il comportamento violento; - la correlazione tra l’aumento della violenza nelle scuole e la scarsa inclusione sociale di bambini ed adolescenti; - l’identificazione dei fattori di rischio negli adolescenti – l’dientificazione dei meccanismi psicologici coinvolti nel fenomeno della violenza.

La metodologia utilizzata è stata: corso intensivo, dibattito, apprendimento cooperativo, giochi di ruolo, simulazione. Durante i 5 giorni di corso ci sono state 5 sessioni formative, una per giorno della durata di 8 ore. Ogni sessione era divisa in sequenza di insegnamento, pratica, valutazione, conclusioni e capitalizzazione della formazione.

Attività di apprendimento - Bucarest, Romania

Ateneul_Roman_%2C_noaptea_!_edited.jpg

La seconda attività di formazione si è svolta a Bucarest, in Romania, presso la sede di Zivac Group Central, tra il 3 e il 7 agosto 2020. A questa attività hanno partecipato esperti di ciascuna organizzazione partner del progetto.
Il corso di formazione ha offerto al gruppo di partecipanti l'opportunità di beneficiare di un approccio multidisciplinare. I metodi partecipativi hanno aumentato lo scambio di buone pratiche. Esperti delle istituzioni partner hanno partecipato a una sessione di formazione del personale a breve termine. Questa sessione di formazione ha contribuito a promuovere lo scambio di buone pratiche al fine di migliorare la conoscenza dei partecipanti del fenomeno della violenza a livello europeo.
Obiettivi dell'incontro: - Cos'è la violenza? - il modo in cui si sviluppa un comportamento violento; - identificare i meccanismi cognitivi coinvolti nel fenomeno della violenza; - identificare i meccanismi psichici coinvolti nel fenomeno della violenza. La metodologia utilizzata è stata: conferenza intensificata, dibattito, apprendimento cooperativo, gioco di ruolo, simulazione. Durante i cinque giorni di corso si sono svolti 5 sessioni formative giornaliere della durata di 8 ore giornaliere. Ogni sessione è stata suddivisa in sequenze di insegnamento, pratica, valutazione, conclusioni e capitalizzazione della formazione.

Galleria delle attività di progetto

IMG_20190912_101405 m
IMG-20190912-WA0005 m
IMG_20190914_201737 m
IMG_20190914_201604 m